Nell’area riservata trovate caricate le nuove dirette di questa settimana e le Pillole di Brigata della Dott.ssa Silvana De Mari

Telegram

La Danimarca conferma il piano di eliminare le restrizioni Covid-19 il 1° febbraio nonostante un altro contagio

Jan 28, 2022

Articolo pubblicato dalla rivista danese The Local

La Danimarca ha in programma di togliere le sue restrizioni sul Covid-19 il 1° febbraio nonostante le infezioni record, poiché il suo alto tasso di vaccinazione è ritenuto sufficiente contro la variante Omicron, più mite, ha detto il ministero della salute mercoledì.
Se una commissione parlamentare approverà la proposta del governo più tardi mercoledì, la Danimarca diventerà il primo paese dell’Unione Europea a togliere le restrizioni nonostante l’ondata di Omicron che sta spazzando il continente, secondo un sondaggio degli uffici dell’AFP.

“Vorrei che… il Covid-19 non sia più classificato come una malattia pericolosa per la società a partire dal 1° febbraio”, ha scritto il ministro della salute Magnus Heunicke in una lettera ai legislatori.

Questo porterebbe alla revoca de facto di tutte le restrizioni interne, compreso l’uso di un pass per i vaccini, l’uso di maschere e la chiusura anticipata di bar e ristoranti.

La Danimarca manterrebbe comunque alcune misure di confine per altre quattro settimane, compresi i test e/o la quarantena a seconda del paese di origine dei viaggiatori.

Il paese scandinavo aveva precedentemente eliminato tutte le restrizioni il 10 settembre, prima di reintrodurre l’uso del pass sanitario Coronapas Covid all’inizio di novembre e poi introdurre nuove restrizioni.

Nella vicina Svezia, le autorità hanno annunciato che le attuali restrizioni rimarranno in vigore per almeno altre due settimane.

Tuttavia, il ministro della salute Lena Hallengren ha detto in una conferenza stampa che la “maggior parte delle restrizioni” potrebbe essere rimossa il 9 febbraio se “la situazione si sarà stabilizzata allora”.

Di fronte a un livello di ricoveri più basso rispetto alle ondate precedenti, diversi paesi europei, come la Francia e il Regno Unito, hanno annunciato la revoca o una notevole riduzione delle loro restrizioni negli ultimi giorni, nonostante i casi record o molto alti.

In Inghilterra, l’unica restrizione legale in vigore da giovedì sarà per le persone che risultano positive al test per isolarsi.

In Danimarca, le autorità sanitarie chiedono alle persone che risultano positive al test di isolarsi per quattro giorni.

Il paese di 5,8 milioni di persone ha registrato 46.000 nuovi casi martedì, un livello molto alto, “ma la nostra valutazione attuale è che l’epidemia avrà presto un picco”, ha scritto Heunicke su Twitter.

“Abbiamo un buon controllo sui tassi di ospedalizzazione, grazie alla combinazione di 3,5 milioni di danesi rivaccinati e la natura meno grave di Omicron”.

Più del 60% dei danesi ha ricevuto la terza dose, un mese prima del programma delle autorità sanitarie.

Mentre il numero di persone ricoverate con un’infezione da Covid continua ad aumentare e ora ha superato i 900, le autorità sanitarie hanno detto che la situazione era sotto controllo.

All’inizio di gennaio, il numero di ricoveri era aumentato del 16% anche se i casi erano aumentati del 35%.

Inoltre, il numero di persone in terapia intensiva è sceso, da 74 all’inizio di gennaio a 44 mercoledì.

L’autorità sanitaria danese ha detto che il 35 per cento delle persone in ospedale con il Covid erano in realtà in ospedale per un’altra diagnosi.

fonte: https://www.sabinopaciolla.com/?__cf_chl_tk=nFEenA9AmkjAX.NyJ0YKeNsWceDAONXKIUzmiG8hn0M-1643017276-0-gaNycGzNCtE

ENTRA ANCHE TU NELLA BRIGATA PER LA DIFESA DELL'OVVIO!

Partecipa attivamente nella Battaglia per la difesa della libertà e dell'ovvio!

DIVENTA MEMBRO

Iscriviti alla Newsletter!

Rimani aggiornato su tutte le nostre iniziative e novità!

Nessuna spam garantita. Disiscriviti quando vuoi!